Rapporti Scuola-Famiglia – Scuole don Luciano Sarti

Rapporti Scuola-Famiglia

0
Shares

La scuola Don Luciano Sarti, in coerenza con la propria identità, è consapevole di svolgere una funzione formativa ed educativa; tale fine è raggiunto quando la comunità educante, personale della scuola e genitori, opera unitariamente in uno stile di dialogo, confronto e impegno comune.

Modalità e organismi per un efficace rapporto scuola/famiglia:

Il Consiglio della Scuola dei genitori dei bambini frequentanti la scuola DLS, si riunisce almeno due volte all’anno per partecipare alle scelte della scuola, per esprimere pareri e suggerimenti sull’impostazione complessiva del servizio educativo/formativo attuato.
Il Consiglio della Scuola, organo consultivo, è il luogo privilegiato per un confronto propositivo fra le diverse componenti, relativamente a tutti gli aspetti del funzionamento complessivo del servizio scolastico; in particolare per:
– raccogliere proposte, osservazioni e questioni relative alla vita della scuola per esaminarle in un dialogo costruttivo fra le diverse componenti;
– proporre e motivare interventi e modifiche in ordine all’orario e al calendario scolastico da sottoporre alla ratifica del Gestore;
– esaminare e approvare progetti di qualificazione scolastica e proposte di attività integrative;
– promuovere iniziative per la formazione dei genitori e degli operatori della scuola.
Il Consiglio della scuola, unico per Nido, Infanzia e Primaria, è così composto:
– il gestore
– il coordinatore gestionale
– la segretaria gestionale
– alcuni docenti
– i rappresentanti dei genitori eletti dalle singole assemblee
– un rappresentante del personale non-docente

Le assemblee di classe/sezione sono formate da tutti i genitori e docenti della classe/sezione. Vengono indette, normalmente dalla direzione della scuola, con l’obiettivo di:
– informare i genitori rispetto all’andamento dell’attività didattica e formativa;
– proporre ed esaminare eventuali progetti e proposte di arricchimento formativo da sottoporre all’ente gestore;
– riflettere e confrontarsi su temi e questioni attinenti l’attività della scuola.
Si prevede la convocazione di almeno due assemblee all’anno. Durante la prima assemblea (ottobre) vengono eletti i due rappresentanti di classe/sezione che faranno parte del Consiglio della Scuola.

I genitori possono richiedere un’assemblea di classe inoltrando richiesta scritta alla direzione della scuola, contenente esigenze e questioni da trattare, firmata dai rappresentanti eletti o da almeno il 50% dei genitori della classe/sezione.

Rappresentanti dei genitori.
Per ogni singola sezione di Infanzia e Nido e per ogni classe Primaria, nel corso della prima assemblea, vengono eletti due rappresentanti dei genitori.
Il loro compito consiste nell’essere punto di riferimento per i genitori e per la scuola: facendosi portavoce delle esigenze, dei problemi e delle proposte dei genitori, partecipando al Consiglio della scuola. In particolare il rappresentante dei genitori potrà:
– raccogliere pareri e indicazioni relativamente ai temi in oggetto degli incontri del Consiglio della scuola, seguendo le modalità che riterrà più opportune;
– riportare ai genitori della classe quanto presentato e discusso nel Consiglio della scuola;
– richiedere incontri con i responsabili della scuola per affrontare specifiche questioni;
– promuovere assemblee di classe, oltre a quelle normalmente programmate, qualora ne ravvisi la necessità.

Colloqui e ricevimenti

Per informazioni, chiarimenti e adempimenti che riguardano questioni generali e gestionali, i genitori possono rivolgersi alla segreteria (Galanti Maria) nei seguenti orari:
dal lunedì al venerdì dalle 8,00 alle 13,00 e nei pomeriggi di martedì e giovedì  dalle 15,00 alle 17,00

Il Gestore, don Gabriele Riccioni, è disponibile su appuntamento (051 941183)

Per informazioni e chiarimenti in ordine a tematiche educativo-didattiche di carattere generale, occorre far riferimento al Coordinatore pedagogico ed educativo (Dott. Gabriele Ravaglia) prendendo appuntamento tramite la segreteria (051 944590)

Date e modalità dei colloqui e ricevimenti individuali con gli insegnanti, verranno indicate nel corso dell’anno scolastico.